• Nella sezione "BLOG" sono ospitati articoli pubblicati a titolo personale, pertanto non necessariamente rispecchiano la linea politica del gruppo

    "LiberaMente Silanus"

IV Novembre, celebrazione di una vittoria priva di senso

Ha iniziato qualche sindaco gli scorsi anni, quest’anno saranno molti di più i sindaci sardi che per le celebrazioni del IV Novembre sostituiranno il tricolore con i gonfaloni comunali. Questa è una delle iniziative proposte da Corona de Logu, nei comuni aderenti all’Assemblea degli Amministratori Indipendentisti.

È tempo di rottamare i tromboni della retorica nazionalista italiana per avviare una seria riflessione sulla reale portata della carneficina avviata dalle famiglie regnanti europee, che si sono giocate i confini delle “loro” nazioni con la carne e il sangue dei loro sudditi.

Dieci milioni di morti, in Sardegna oltre tredicimila caduti e ancora c’è davvero gente che parla di vittoria con la “V” maiuscola, di unità nazionale e di eserciti di pace?
L’unità nazionale italiana, non è mai esistita e mai esisterà, l’esercito altro non era che lo strumento di guerra di una corte di criminali, che con un cenno della mano poteva mandare a morire migliaia di soldati alla volta.

Offensivo, sopratutto per la memoria di milioni di soldati mandati a morire inconsapevolmente parlare di vittoria, quando la loro vita è stata sacrificata unicamente per ridisegnare qualche chilometro di linea di confine. Nulla di più ha prodotto infatti quella orribile carneficina, se non la contesa di qualche fazzoletto di terra e la crescita del patrimonio degli industriali produttori di armamenti.

Chi parla di pace dopo la guerra non sa di cosa parla, visto che solo vent’anni dopo, a quella grande guerra ne segui un’altra ancora più sanguinosa e poi mille altre più piccole fino ai giorni nostri, in giro per l’Europa e per il mondo.

Ben vengano quindi iniziative come quella de Corona de Logu, in luogo delle solite parate patriottarde senza senso.

A.M.

Comunicato de Corona de Logu


Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi