• Nella sezione "BLOG" sono ospitati articoli pubblicati a titolo personale, pertanto non necessariamente rispecchiano la linea politica del gruppo

    "LiberaMente Silanus"

Cacciare i savoiardi, definitivamente!

media-20161001Oggi grande notizia da Lanusei, dove la giunta comunale ha deciso di cancellare ogni riferimento ai Ssavoia dalla toponomastica cittadina.
Sono tanti, troppi e Silanus non fa eccezione, i comuni sardi infestati da vie strade e piazze intitolate alla sciagurata dinastia sabauda che ha lasciato solo fame, violenza e disperazione in Sardegna, cancellare il loro triste e violento ricordo dovrebbe essere un dovere morale per tutti i sardi a prescindere dalle proprie idee politiche.

Che bisogno abbiamo di ricordare Vittorio Emanuele, Carlo Felice, Umberto, Margherita, ma anche Mazzini, Cavour, Garibaldi e la spedizione dei Mille, quando abbiamo decine di personaggi realmente importanti per la storia della nostra comunità e della Sardegna, ingiustamente sepolti dall'oblio?

Non mi si venga a dire, come disse qualcuno tempo fa, che il cambio dei nomi comporta tanti disagi ai postini e ai cittadini e che quindi è meglio lasciare tutto com'è.

A volte anche questi piccoli cambiamenti servono per dare un piccolo segno di riscatto e di voglia di andare avanti, anche e specialmente nei piccoli paesi, quei piccoli comuni che secondo autorevoli esponenti della giunta Pigliaru sono ineluttabilmente destinati a sparire dalla faccia della terra, quando invece sono la vera forza della Sardegna inter(n)a.

I silanesi per esempio non si sono mai abituati a chiamare "dei Mille" la piazza Carrachentu (pronuncia Carraghentu), possiamo tranquillamente tornare alla denominazione originaria, così come abbiamo altri nomi, sicuramente più familiari, cui intitolare non le viuzze periferiche ma le nostre vie principali, così come hanno fatto a Lanusei.

In paese abbiamo avuto due dei massimi poeti sardi, ma anche benefattori, studiosi e una meravigliosa persona tragicamente eliminata dalla mafia.

Sarebbe dunque auspicabile, bello e importante, che in tutta la Sardegna e anche a Silanus, si seguisse l'esempio di Lanusei.

A.M.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi