La Nuova Sardegna del 07.07.2016

Impianti sportivi: la minoranza chiede l’utilizzo gratuito

SILANUS. Il regolamento sulla gestione degli impianti sportivi comunali è al centro di una interpellanza che il gruppo consiliare “LiberaMente” ha presentato al sindaco di Silanus Gianpietro Arca. I consiglieri comunali di opposizione chiedono all'amministrazione comunale «se non sia il caso di abolire le tariffe previste per l'utilizzo a fini amatoriali degli impianti sportivi di Caramarzos e di stabilire con decorrenza immediata il libero e gratuito accesso al campo sportivo». L'interrogazione ricorda che nel mese di agosto dello scorso anno il consiglio comunale ha approvato il regolamento sulla gestione delle strutture sportive con il conseguente affidamento alla cooperativa Progetto H (cooperativa sociale di tipo B). «Il cambio di gestione ha comportato una serie di limitazioni alla fruizione del campo sportivo ed un insostenibile aumento dei costi per l'utenza – è scritto nell'interpellanza firmata dal capogruppo Angelo Morittu –. Le problematiche hanno portato una decisa presa di posizione da parte della minoranza del passato consiglio comunale, ivi compresa la componente rappresentata dall'attuale sindaco. Essendo compito dell'amministrazione comunale favorire ed incentivare la pratica sportiva in tutte le sue forme, è ormai improrogabile la ridefinizione della convenzione per l'affidamento della gestione degli impianti, riconsiderando il ruolo dell'attuale società Polisportiva». Gli interroganti chiedono di sapere quali siano le intenzioni dell'amministrazione comunale verso la convenzione con la Cooperativa Progetto H e se esista la possibilità di riconsiderare l'affidamento del servizio alla Polisportiva, qualora questa ne manifestasse l'interesse. Oltre all'abolizione delle tariffe i consiglieri di “LiberaMente” chiedono anche il libero accesso agli impianti sportivi,compreso un bagno di servizio, dalle ore 7:00 alle ore 1:00 nei mesi invernali e fino alle 21:00 nel resto dell'anno. Gli interroganti (il gruppo è composto da Angelo Morittu, Michele Cossu, Gianmarco Cappai e Donatella Cherchi) chiedono di avere la risposta scritta. (t.c.)

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi